X

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. X

NEWSLETTER

PRIVACY

C.F. 97222880151

SCOPRI

Immagine Voltare pagina

12LUG19

NEWS & EVENTI

Voltare pagina

Gli incontri non sono mai casuali. In ogni incontro, in ogni scambio, può scoccare la scintilla che darà vita a idee, iniziative e progetti bellissimi, basta dar loro l'opportunità.

 

Davide e Mario si incontrano in strada, una sera di Ronda. Uno è un volontario, l'altro vive in strada da anni. Sera dopo sera, davanti a un bicchiere di tè, chiacchierano ed entrano in confidenza. Il loro argomento preferito? I libri.

Mario prende in prestito tutti i gialli e i thriller che trova in biblioteca o con il book crossing, li divora, uno dopo l'altro. Davide è appassionato come lui, e i due iniziano a scambiarsi opinioni, critiche, consigli su cosa leggere e, soprattutto, libri.

 

È solo questione di tempo, prima che altre persone inizino ad avvicinarsi.

I volontari hanno iniziato a portare ogni sera, insieme ai panini e al tè, anche qualche libro. Si sono resi conto subito di aver sottovalutato l'interesse e nel giro di poco si trovano a consegnare, ogni sera, oltre 20 libri, di tutti i tipi: dai fumetti ai saggi, dai romanzi adolescenziali alle biografie.

 

In Ronda, siamo tutti entusiasti dell'iniziativa, che grazie a Mario e Davide ci ha ricordato, ancora una volta, che non è solo la pancia, ad avere fame, ma anche e soprattutto le menti.

 

Per chi volesse aiutarci nella raccolta di libri da regalare ai senza dimora, può portarli direttamente in sede, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17 o telefonare per chiedere chiarimenti o informazioni. Nella pagina contatti, tutti i dati per contattarci e raggiungerci.

 

Ringraziamo chi ha parlato di noi e ha condiviso questa iniziativa:

Antonella Barina, su Venerdì di Repubblica,

Redattore Sociale,

Unimondo,

Il dialogo di Monza