X

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. X

NEWSLETTER

PRIVACY

5x1000

SCOPRI

Immagine Una serata con noi? Eccovi accontentati...

19NOV15

LE STORIE DI STRADA

Una serata con noi? Eccovi accontentati...

Non tutti hanno il tempo e la voglia di fare i volontari e uscire con il nostro camper la sera, ma sicuramente in tanti vi sarete domandati cosa accada una notte qualunque… ed eccovi accontentati, con il resoconto dell’uscita di lunedì 26 ottobre 2015, simile a molte altre in questo autunno.

 

Zone/Vie visitate: Duomo, centro est

Volontari presenti: Aldo, Eliana, Tiziana, Roberta, Davide B., Davide R.

Corso Buenos Aires: Giuseppe non si trova più vicino al negozio Chicco, ma si è spostato in piazza Argentina, vicino alla metro. È insolitamente loquace.

Duomo: Passiamo dal 7's Giò: scarso rifornimento. Affluenza contenuta, circa 100 persone, poche donne. Si presenta la solita famiglia sudamericana, la mamma ha in braccio il bambino più piccolo, gli altri due sono vestiti in modo particolarmente leggero. I fioristi sono molti meno del solito; questo probabilmente ha fatto la differenza nel numero dei pasti distribuiti.

Luigi ci racconta di essere stato al centro diurno oggi per parlare con Davide e di aver preso accordi con lui, consapevole che a breve non sarà inserito nel centro diurno.

Carlo (utente che dormiva l’anno scorso all’interno del padiglione di via Pace) ci dice di dormire in piazza Meda, è in attesa della riapertura del padiglione.

Louis Miguel dorme a Linate, da alcuni giorni ospite da un amico, dice di aver trovato un lavoro - solo a chiamata - all'aeroporto.

Distribuiamo 6 coperte, fra gli altri anche a Enes, croato, in Italia dal 1994, vive in strada da settembre, molto ben tenuto, si appoggia ad amici per l’igiene personale; si è già informato per avere un posto letto.

Le psicologhe di strada ci raggiungono e ci chiedono di procurare i dati di Tomas, il giovane ragazzo bulgaro depresso.

Battiamo tutta la zona attorno al tribunale, ma non troviamo nessuno.

Corso Buenos Aires 41: in corrispondenza della fermata Lima, riparati dietro un ponteggio, troviamo 4 persone, ben coperte, ma in condizioni igieniche precarie; tre dormono profondamente, lasciamo da mangiare per tutti all'unica persona sveglia.

 

Se vi è venuta voglia di uscire con noi, di trovare il tempo per provare a fare qualcosa in prima persona, leggete come diventare volontari e contattateci. Siamo sempre alla ricerca di volontari, anche per il Centro diurno "Punto Ronda": veniteci a trovare, possiamo fare un tratto di strada insieme!