X

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. X

NEWSLETTER

PRIVACY

Grazie!

SCOPRI

Immagine Via dalla Strada: un progetto di “Ri-Avvicinamento Sociale” con Regione Lombardia

16NOV20

PROGETTI IN CORSO

Via dalla Strada: un progetto di “Ri-Avvicinamento Sociale” con Regione Lombardia

L’esplosione della pandemia da Covid-19 ha trasformato la quotidianità di tutti noi e per tanti è stata origine di uno stravolgimento di precari equilibri di vita. La quotidianità di chi è senza dimora oggi è sempre più difficile, tra i frequenti cambiamenti dei servizi da fruire e opportunità di miglioramento della propria condizione che sembrano sempre più limitate e lontane.

 

Con il sostegno di Regione Lombardia, Ronda Carità e Solidarietà Milano, Cena dell'Amicizia ed Effatà - Apriti hanno deciso di convogliare le rispettive esperienze e risorse in un progetto per offrire a persone senza dimora l’opportunità di emanciparsi dalla vita in strada.
Nell’epoca del distanziamento sociale consideriamo il nostro un progetto di “ri-avvicinamento sociale” in quanto condividiamo il valore della relazione come elemento imprescindibile per accompagnare persone nel dare un nuovo corso alla propria vita.
Il progetto prevede la predisposizione di un percorso virtuoso all'interno dei servizi della rete, dall’aggancio in strada dell’Unità Mobile e l’orientamento dello sportello socio-educativo all’accoglienza residenziale nei servizi di Cena ed Effatà. I servizi coinvolti operano in concertazione, coordinandosi e adottando una metodologia condivisa per l’accompagnamento dei beneficiari.

 

All’interno di Via dalla strada realizziamo un percorso di formazione per i volontari delle tre Associazioni sul tema dell’incontro con le persone senza dimora, finalizzato a riflettere insieme sulla quotidianità dei nostri servizi e ad acquisire strumenti per rendere gli incontri e le relazioni che in questi si generano positive occasioni di crescita e arricchimento reciproco.